mercoledì 13 agosto 2008

"Corpi caldi e bagnati" (dal "Quarto sgambetto", 1990-91)

SCENA 2. DONNA 1 E DETTI

(Continuano i rumori di fondo: rumore di porta che si apre e si chiude. I due UOMINI parleranno con vivacità crescente).
DONNA 1 Buon… Buongiorno.
UOMO 1 Buongiorno a lei, signora. O signorina?
UOMO 2 Tedesca? Svedese?
DONNA 1 Italiana.
UOMO 1 Già, certo… ehm… Fa caldo, eh?
UOMO 2 Fa un caldo… Quanti gradi saranno?
UOMO 1 Cinquanta, sessanta… ma non è una questione di temperatura, è una questione di…
UOMO 2 Di civiltà, di cultura…
UOMO 1 No, no. Di umidità.
UOMO 2 Ah, già. Lei cosa preferisce, signorina, la sauna o il bagno turco?
DONNA 1 Dipende.
UOMO 2 (piano) Non dà confidenza.
UOMO 1 (piano) Lasci dire a me. (Ad alta voce) Lo sa, signorina, che è estremamente dannoso fare il bagno turco o la sauna con il costume addosso?
UOMO 2 Eh, sì. la pelle ne soffre!
UOMO 1 Io, per esempio, come può vedere, sono completamente nudo.
DONNA 1 Ah? Non si nota molto.
UOMO 1 (tra sé) Come, non si nota?
UOMO 2 Lei è italiana, vero? Lo arguisco dalle gambe depilate.
(La DONNA sbuffa).
UOMO 1 (a fatica) Io… non ce la faccio più. devo uscire di qui e stendermi. Arrivederci, signorina…
(Rumore di porta che si apre e si chiude).

Nessun commento: