venerdì 4 marzo 2016

"Neve, cane, piede" sul Venerdì di Repubblica

«Ma poi non serve sapere, conta solo lo sguardo, che come quello degli altri anacoreti ci rivela il mondo nella sua natura di tragicomico enigma» scrive Giorgio Vasta nell'articolo intitolato "L'eroicomica avventura degli eremiti del deserto", oggi su Il Venerdì di Repubblica. Vasta mette insieme (e ne sono onorato) "Gli eremiti del deserto" di Cavazzoni e il mio Adelmo Farandola, accomunati dalla «vita come mistero buffo».

Nessun commento: