venerdì 23 novembre 2012

"A gran giornate": l'opinione di Maria Grazia Piemontese

Maria Grazia Piemontese, su "Libri consigliati", scrive una recensione assai positiva del mio "A gran giornate". 
"A gran giornate si configura come un romanzo legato alla più alta tradizione letteraria italiana da cui prende le mosse per poi immergersi in un contesto sfacciatamente contemporaneo. L’espressione a gran giornate indica il ritmo incalzante degli eventi e delle vicissitudini che scandiscono la vita dell’uomo, compresa quella dei protagonisti del romanzo (...). In A gran giornate, i protagonisti assumono uno spessore tale che quasi sembrano prendere forma accanto a noi, e di loro conosciamo soprattutto la facciata in declino, fisico e morale. Morandini sembra ammonirci che, quali che siano i nostri obiettivi e le aspirazioni che muovono i nostri passi, arriva inesorabilmente il momento in cui anche la più nobile delle volontà cede alla legge di natura". 

Leggete il resto su http://www.libriconsigliati.it/a-gran-giornate-claudio-morandini/.

Nessun commento: