sabato 30 aprile 2016

"Neve, cane, piede" su Panorama

«Ha un titolo semplice come un haiku e accalappiante come nostalgia di sentori montani. Malghe, alpeggi e bivacchi, rododendri e pastori, volpi e marmotte, antiche cave dismesse. Neve, cane, piede non tradisce le aspettative. Libertà, solitudine e pietraie. Il vuoto vertiginoso. La nettezza sillabica della triade si spalanca su una conca alpina come ce ne sono tante: una valle angusta, preclusa al turismo domenicale salvo qualche indomito alla ricerca di silenzi e di formaggi di malga. Ma lassù c'era una storia da raccontare e l'ha afferrata al volo, portata dal vento o dal caso, Claudio Morandini
Inizia così la bella, approfondita recensione che Michele Lauro ha dedicato al mio "Neve, cane, piede" su Panorama. it.

http://www.panorama.it/cultura/libri/claudio-morandini-neve-cane-piede-la-recensione/

Nessun commento: