giovedì 6 settembre 2012

"A gran giornate": l'opinione di Giovanna Repetto su "Il paradiso degli Orchi"


Sulla rivista letteraria online "Il Paradiso degli Orchi", http://www.paradisodegliorchi.com, Giovanna Repetto firma oggi una splendida, centratissima recensione al mio "A gran giornate".
Per esempio:
"Se è abbastanza facile, per un bravo scrittore, suscitare entusiasmo con un bel romanzo di formazione, è invece impresa quanto mai ardua riuscire a entusiasmare con un romanzo di de-formazione, che ruota intorno a temi di decomposizione, vecchiaia e morte. Sembra essersi dato da fare, Morandini, per raccogliere materiale particolarmente spiacevole, grottesco e perfino ripugnante, da trasformare in un’opera di rara bellezza."
E ancora:
"L’ironia che permea tutto il romanzo gli dà talvolta il piglio beffardo dell’opera buffa. Del resto l’uomo che si rende conto appieno dell’insensatezza della vita, che può fare se non riderne?
Consiglio al lettore di non cercare una chiave di lettura che spieghi, perché non c’è spiegazione all’assurdo. L’assurdo si può – forse – descrivere, di certo si può evocare, ma per sua natura non può essere spiegato. Morandini ha avuto il coraggio di abbandonare pretese razionali e dar voce all’incubo, ed è proprio dentro all’incubo che il lettore deve lasciarsi condurre."

Ringrazio di cuore Giovanna Repetto, che in questa analisi coglie in pieno lo spirito e le intenzioni con cui ho scritto il romanzo.
Andate a leggere la recensione integrale su
http://www.paradisodegliorchi.com/cgi-bin/pagina.pl?Tipo=recensione&Chiave=1282.

Nessun commento: