martedì 30 settembre 2008

"Corpi caldi e bagnati" (dal "Quarto sgambetto", 1990-91)

SCENA VIII – DONNA 1 e detti
DONNA 1 Cosa vuole, ora?
UOMO 2 Solo una domanda, signorina.
DONNA 1 Ho fretta, devo andare.
UOMO 2 La prego, è importante. Ecco, vede noi due? Ci osservi attentamente, ecco. Vorrei sapere solo questo da lei: chi di noi due trova più attraente?
DONNA 1 Vi trovo repellenti entrambi.
UOMO 2 Ehm… Ma, a prescindere da ciò, con chi di noi – ci pensi bene, signorina – con chi di noi due accetterebbe di andare a letto?
DONNA 1 Me ne vado, mi avete scocciata.
UOMO 2 Con me, vero?
UOMO 1 La smetta di importunarla! Con me, vero, signorina?
UOMO 2 Non cerchi di influenzare la giuria!
UOMO 1 Non urli così!
UOMO 2 La denuncio!
UOMO 1 La querelo!
DONNA 1 Basta! Non verrò mai più in questo schifo di posto!

SCENA IX – UOMO 1, UOMO 2 (di seguito)
UOMO 1 Ecco, se ne è andata definitivamente. È contento, adesso?
UOMO 2 Colpa sua.
UOMO 1 Io avrei anche potuto convincere la sventola a spogliarsi del tutto, se lei, stupido d’un cafone, non si fosse intromesso.
UOMO 2 Ma lei è davvero un maniaco, un morto di…
UOMO 1 Perché, a te non sarebbe piaciuto, eh? Eh?
UOMO 2 Ma la smetta! Voglio vedere che faccia farebbe se entrasse qui sua moglie.
UOMO 1 Ehi, lascia stare mia moglie!
UOMO 2 E se la guardassi ben bene, eh? E se le parlassi? (Scimmiottando) “Oh, signora, lo sa che fare la sauna vestita fa male? Perché non ci fa vedere le tette?”
UOMO 1 Non i permetto! La mia signora è una donna seria!
UOMO 2 Non molto, se ha sposato te!
UOMO 1 Oh, guarda che ti…
UOMO 2 Oh, vuoi che ti…
(I due si spintonano per un po’)
UOMO 1 Porco!
UOMO 2 Sudicione!
(La stanca colluttazione dura ben poco)
UOMO 1 (ansimante) Non… non ce la faccio… sono troppo fiacco…
UOMO 2 (id.) Sei… sei un pappamolla…
UOMO 1 Senti… senti chi parla…
UOMO 2 Mi devo sdraiare… vedo tutto giallo…
UOMO 1 Problemi di pressione, eh?
(Piccola pausa: si odono i respiri affaticati dei due uomini)
UOMO 1 Comunque, sai che ti dico?
UOMO 2 Puoi dirmi tutto, tanto non ce la farei a scappare.
UOMO 1 Le tedesche sono meglio.
UOMO 2 Sì, eh?
UOMO 1 Più disinvolte, più… Insomma, se quella tipa fosse stata una tedesca, a quest’ora probabilmente ce la saremmo fatta tutti e due.
UOMO 2 Ma va’… se non riusciamo neanche a stare in piedi.
UOMO 1 Be’, io parlavo in senso teorico.
UOMO 2 Teorico, eh?
UOMO 1 Sai com’è… In ogni caso, volevo chiederti scusa per prima.
UOMO 2 Figurati. Anch’io dovrei scusarmi con te.
UOMO 1 È incredibile come basti una donna per gettare lo scompiglio, la zizzania, tra due persone per bene come noi.
UOMO 2 Eh, le donne… Lei italiane…
UOMO 1 È tutta una questione di civiltà…
UOMO 2 Di civiltà e di cultura…
UOMO 1 … Cultura, gusto, educazione…
UOMO 2 Per esempio, dico io, una sana educazione sessuale in gioventù potrebbe servire a eliminare tanti tabù…
UOMO 1 Tanti pregiudizi, è vero…
UOMO 2 E le donne verrebbero qui a fare la sauna nude, senza problemi.
UOMO 1 Eh, i tabù son duri a morire!

Nessun commento: